Moda, addio alla regina dello stile punk Vivienne Westwood - askanews.it

Moda, addio alla regina dello stile punk Vivienne Westwood

Londra, 30 dic. (askanews) – Icona del punk e regina dell’anticonformismo, la stilista britannica Vivienne Westwood e’ morta all’eta’ di 81 anni. Nata a Tintwistle nel 1941, la Westwood ha rivoluzionato la moda britannica, non solo per quanto riguarda lo stile, ma anche per il suo impegno civico. Paladina dei diritti civili e’ stata tra le prime a sposare la causa ambientalista. Nei suoi 50 anni di carriera dal fragoroso esordio nella Swinging London, ha saputo creare un look di rottura, con l’uso innovativo di colori e tessuti che la ha consacrata regina-ribelle del Fashion System.

Il suo nome e’ legato ai Sex Pistols, la band rivoluzionaria simbolo del movimento punk che fece proprio lo stile di Queen Viv, e il concetto di moda come strumento di lotta contro l’establishment.

Uno dei suoi capi piu’ conosciuti al mondo e’ la maglietta con la copertina del disco dei Sex Pistols God Save The Queen con il volto della Regina Elisabetta, nonostante la sua irriverenza degli anni del punk, Vivienne Westwood era stata elevata a dama dell’Ordine dell’impero britannico dalla Regina Elisabetta nel 1992.

Della sua vocazione pero’ diceva: “l’unico motivo per cui faccio moda e’ fare a pezzi la parola conformismo”.

E’ stata capace di precorrere i tempi e di reinterpretare il passato stravolgendolo, come nelle sue collezioni New Romantic negli anni ’80, con pizzi corsetti e crinoline ma irriverenti.

Non ha mai smesso di creare, fino all’ultimo ha progettato, lottato lavorando sulla sua arte, scrivendo il suo libro e impegnandosi nella battaglia per la liberazione di Julian Assange.

Negli ultimi anni ha intensificato le campagne di sensibilizzazione dell’opinione pubblica contro il consumismo estremo e per l’ambiente. “Il capitalismo e’ un crimine. E’ la causa principale della guerra, del cambiamento climatico e della corruzione”, aveva dichiarato di recente. E’ morta “serenamente e circondata dalla sua famiglia, a Clapham, nel sud di Londra” recita il comunicato della famiglia, ma la sua anima ribelle vive per sempre. ]]