La Banca centrale Svizzera: assicurate "ingenti liquidità", arginata la crisi Credit Suisse - askanews.it

Lombardia, M5s: viste premesse da noi opposizione intransigente

"Eco lotta interna al centrodestra per poltrone non ancora placata"

MAR 15, 2023 -

Milano, 15 mar. (askanews) – Viste le premesse della dodicesima legislatura del Consiglio regionale della Lombardia, che si è aperta oggi, “la nostra opposizione non potrà che essere intransigente”. Così il capogruppo del M5S al Pirellone, Nicola Di Marco, che evidenzia come la nuova legislatura si sia aperta stamani “con la polemica Sgarbi-Ronzulli, per il mancato ruolo di Assessore alla Cultura, che ha evidenziato ancora una volta quanto non si sia ancora placato l’eco della lotta interna al centrodestra per la spartizione delle poltrone”. “Poi l’ennesima dichiarazione sbrodolata di Vittorio Feltri. Se il Consigliere di Fratelli d’Italia, come dice, ‘ne ha già le palle piene’ del Consiglio regionale, sappia che per quanto ci riguarda il sentimento è reciproco e che anche noi siamo da tempo stufi delle sue inutili esternazioni. Quindi può tranquillamente rinunciare alla carica e tornarsene da dove è venuto dal momento che la sua presenza è solo motivo di disonore per quest’aula” ha aggiunto. Infine l’elezione alla presidenza di Federico Romani(Fdi), “che nei passati cinque anni è stato capace di farsi notare solamente per le note difficoltà nel parcheggiare. Se queste sono le premesse delle tanto sbandierate competenze all’interno del nuovo centrodestra a guida Fratelli d’Italia c’è da preoccuparsi” ha concluso.