La Banca centrale Svizzera: assicurate "ingenti liquidità", arginata la crisi Credit Suisse - askanews.it

Quirinale, Socialcom: per Mattarella boom consensi tra giovani

Anche Giorgia Meloni allarga base sui social

FEB 5, 2022 -

Roma, 5 feb. (askanews) – Per Sergio Mattarella è boom di consenso tra i giovanissimi di Instragram e TikTok. È quanto emerge da un’analisi di SocialCom che, con l’ausilio della piattaforma Blogmeter, ha analizzato le conversazioni in rete tra il 24 gennaio e il 3 febbraio sul tema Quirinale.

Durante questi undici giorni il tema dell’elezione del nuovo capo dello Stato ha prodotto oltre 19M di interazioni, catalizzando l’attenzione degli utenti sulle trattative tra i partiti e sugli sviluppi successivi, che hanno portato alla conferma di Mattarella. Dall’analisi delle conversazioni è emerso un netto aumento del sentiment positivo nei confronti di Sergio Mattarella, arrivato al 50,55%, in netta controtendenza rispetto a quello registrato nei confronti del Parlamento, negativo al 69,46%. Il Presidente della Repubblica registra un sentiment positivo soprattutto tra i giovani di Instagram e TikTok (65,17%), che hanno seguito con molto interesse gli sviluppi che hanno portato alla sua riconferma.

Anche il discorso tenuto da Mattarella di fronte alle Camere riunite è stato molto apprezzato dagli utenti della rete. Nella sola giornata del 3 febbraio, il sentiment nei confronti di Mattarella è stato positivo al 60,47%, dieci punti sopra la media registrata nel periodo oggetto dell’analisi.

A livello politico, l’analisi di SocialCom mostra alcune novità rilevanti: la figura di Mattarella, ad esempio, è apprezzata soprattutto dagli elettori di centro (sentiment positivo al 57%), mentre risulta “meno” popolare tra gli elettori che si riconoscono in partiti di centrosinistra e centrodestra.

La novità più rilevante è però rappresentata da Giorgia Meloni, che si afferma come leader di tutta quell’area non contenta della rielezione di Sergio Mattarella. La presidente di FdI è riuscita a catalizzare il consenso di un’area di utenti/elettori molto più ampia rispetto a quella del suo elettorato storico. Alcuni elementi della ricerca vanno a supporto di questa tesi: 1) Tra leader politici è quella che aumenta più di tutti, in termini di valori assoluti, la propria fanbase Facebook: +9,6 fans. 2) È suo il post con il maggior engagement sul tema: si tratta del video con il quale ha commentato la rielezione di Sergio Mattarella (oltre 1M di views, 98K likes e 14K condivisioni). 3) Inoltre, tra tutti i parlamentari, sono proprio quelli di FdI ad aver generato il maggior numero di interazioni con i loro post sul tema Quirinale (circa il 37,79% del totale). Un dato notevole, se pensiamo che la componente parlamentare di FdI è composta a 58 parlamentari, poco più del 5% del totale di deputati e senatori (945).

Da un punto di vista più generale, le conversazioni relative ai canali social dei parlamentari sui temi dell’elezione del presidente della Repubblica hanno prodotto oltre 3 milioni di interazioni. Nei commenti degli utenti, sotto i post pubblicati dai parlamentari, prevalgono dure critiche per la poca capacità e la poca responsabilità dimostrata dalle forze politiche.

“Mattarella è destinato a diventare un “Presidente pop”, ovvero una di quelle figure che tra vent’anni verrà ricordata al pari di Sandro Pertini per valore morale e lavoro svolto durante il proprio mandato”, spiega Luca Ferlaino, founder di SocialCom. “Il consenso registrato tra i giovani dimostra come i valori incarnati da Mattarella siano riusciti a unire davvero tutto il Paese, indistintamente da appartenenza politica, geografica ed età”.