La Banca centrale Svizzera: assicurate "ingenti liquidità", arginata la crisi Credit Suisse - askanews.it

GIMEMA 40 anni di ricerca sulle malattie del sangue

Una comunità unica, coesa nella sua missione

-

Roma, 27 apr. – La Fondazione GIMEMA – Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell’Adulto Franco Mandelli celebra i suoi primi 40 anni, un lungo cammino sempre al fianco dell’Ematologia italiana e dei pazienti con tumori del sangue. L’occasione speciale è la prima Riunione Generale della Fondazione GIMEMA – Franco Mandelli onlus in programma  giovedì 28 aprile (dalle ore 15.00) e venerdì 29 aprile (dalle ore 8.00) che si terrà al Roma (A. RomaLifestyle hotel). Un evento in presenza che riunirà  i più illustri rappresentanti dell’Ematologia Italiana, che fanno parte del Gruppo Cooperatore GIMEMA, e gli esponenti delle più importanti società scientifiche ematologiche italiane. GIMEMA nasce nel 1982 da una idea illuminata e lungimirante dell’indimenticato professor Franco Mandelli. Una comunità unica, coesa nella sua missione e che ha avuto e ha un ruolo importante nel panorama scientifico delle malattie del sangue e che tanto ha contribuito alla storia dell’Ematologia Italiana. Oggi GIMEMA, sostenuta costantemente nel suo cammino da AIL- Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma, è un network di oltre 120 centri clinici in Italia e una rete di 61 laboratori. “GIMEMA è nato a poco a poco, nel tempo, e inconsapevolmente, nel quotidiano entusiasmo e desiderio di collaborare tra giovani medici che si ponevano obiettivi apparentemente irraggiungibili: guarire pazienti con malattie del sangue allora inguaribili – dichiara Marco Vignetti, Presidente della Fondazione GIMEMA -Franco Mandelli Onlus – GIMEMA è nato così, guidato da menti uniche. Come è nata così l’ematologia italiana in cui noi ci possiamo specchiare con orgoglio.  Ha dato molto a tutti: pazienti, medici, infermieri, biologi. L’augurio è che questa grande comunità resti compatta nella sua missione. I presupposti ci sono, solidi e luminosi. È tutto nelle nostre mani, nelle nostre menti. Continuiamo ad essere un modello, un esempio: lavoriamo per il bene”. Il programma prevede 2 giornate di incontri e sessioni (28 e 29 aprile) di aggiornamenti sulle attività di ricerca, studi e progetti portati avanti dai gruppi di lavoro Working Parties del GIMEMA. La Riunione Nazionale è un’occasione di incontro e condivisione di idee e progetti tra medici ematologi giunti da tutto il Paese per discutere le ultime novità scientifiche e che quest’anno assume un ulteriore valore per la ricorrenza dell’anniversario dei 40 anni dall’inizio delle attività di GIMEMA. Un’occasione, però, non solo per guardare al passato, ma per immaginare gli anni a venire in cui speriamo di rimanere sempre protagonisti del cambiamento. L’iscrizione è gratuita, si effettua online al link www.gimema.it/riunione-nazionale-gimema-28-29-aprile-2022/ oppure collegandosi al sito www.ercongressi.it nella sezione “I nostri congressi/2022. I posti sono disponibili fino ad esaurimento e la scadenza per la registrazione è fissata al 26 aprile 2022.