La Banca centrale Svizzera: assicurate "ingenti liquidità", arginata la crisi Credit Suisse - askanews.it

Famiglia, contro la crisi in Friuli 200 euro in più a nucleo

Approvati gli importi di Dote Famiglia per il 2023

MAR 17, 2023 -

Trieste, 17 mar. (askanews) – Ogni nucleo familiare con minori, titolare di Carta famiglia, potrà ottenere 200 euro in più una tantum per far fronte alla crisi economica, senza necessità di rendicontare l’importo e in aggiunta all’assegno base riconosciuto nel pacchetto “Dote Famiglia”. È quanto ha stabilito una delibera della Giunta regionale Fvg su proposta dell’assessore regionale al Lavoro, istruzione e famiglia Alessia Rosolen, con cui sono stati determinati gli importi degli assegni e le linee guida per il 2023 relativi alla misura regionale di sostegno. Lo stanziamento regionale per il 2023 è di 30 milioni per un totale nel triennio 2023-25 di circa 80 milioni di euro. Dote famiglia è un contributo richiedibile una sola volta all’anno dal titolare di Carta famiglia per le spese sostenute per tutti i figli minori in carico al nucleo familiare nell’anno in corso. Come ha ricordato l’assessore la misura è stata studiata per aiutare le famiglie a sostenere le spese per servizi di sostegno alla genitorialità ed educativi, organizzati in orari e periodi extra scolastici (come ad esempio centri estivi, doposcuola, baby sitting); per percorsi di sostegno scolastico o di apprendimento delle lingue straniere (ripetizioni e corsi di lingua); per servizi culturali (come accesso a musei, concerti, teatro sia con biglietto sia con abbonamento indicanti il nominativo del minore); servizi turistici (gite scolastiche, viaggi di istruzione, visite didattiche); percorsi didattici e di educazione artistica e musicale (come la frequenza a laboratori, atelier, percorsi didattici su tematiche specifiche); o ancora attività sportive.