La Banca centrale Svizzera: assicurate "ingenti liquidità", arginata la crisi Credit Suisse - askanews.it

Porta (Pd): istituzioni scommettano tutte sul turismo delle radici

Deputato Dem promotore di incontro con colleghi eletti all'estero

MAR 16, 2023 -

Roma, 17 mar. (askanews) – “Credo che il turismo delle radici non vada banalizzato, derubricandolo alla festa del Paese o al ritorno dell’emigrante con la valigia di cartone. Tutte cose ovviamente che fanno parte anche dell’immaginario e forse ancora di una realtà dell’emigrazione, ma il turismo delle radici è molto di più”. Così il deputato Pd, Fabio Porta, eletto nella circoscrizione estero, ripartizione America meridionale, promotore assieme agli altri colleghi eletti all’estero del Pd – Toni Ricciardi, Christian Di Sanzo e Nicola Caré – nella Sala Matteotti della Camera dei Deputati della presentazione del libro ‘Scoprirsi italiani – I viaggi delle radici in Italia’ di Marina Gabrieli, Riccardo Giumelli, Delfina Licata e Giuseppe Sommario, patrocinato dal Maeci. “Il progetto del turismo delle radici è anche la risposta allo spopolamento dei piccoli borghi, la valorizzazione di collettività che oggi ha costruito interi continenti. É una strategia a medio e lungo termine sulla quale noi vorremmo che le istituzioni scommettessero in maniera sistemica e non episodica”, ha proseguito Porta. “Con questo progetto, per la prima volta, gli italiani nel mondo vengono considerati e valorizzati , non solo a parole, come fatto per decenni, ma concretamente dando un’importanza vera agli italodiscendenti, agli italiani nati all’estero, alle nuove generazioni di italiani all’estero, che rappresentano la vera linfa, il vero potenziale al quale attingere quando si parla di turimo delle radici”, ha spiegato Porta ricordando di aver presentato “una proposta di legge per la concessione di visti speciali agli italodiscendenti per favorire lo stabilirsi in Italia”.