La Banca centrale Svizzera: assicurate "ingenti liquidità", arginata la crisi Credit Suisse - askanews.it
Esci

Regionali,Mollicone: successo Fdi ricompatta coalizione c.destra

"Astensionismo? Non è un voto di protesta"

FEB 13, 2023 -

Roma, 13 feb. (askanews) – “È un risultato che ci aspettavamo per quanto la bassa affluenza non debba avere una lettura politica, ma di buon senso: gli italiani sono un popolo che ragiona per buon senso. Invece di unire election day, hanno forzato fino all’ultimo e sono arrivati a febbraio. Bisogna ripensare i momenti elettorali e capire che si deve fare un election day, votare è un diritto ma anche un dovere. La lettura dell’astensionismo come voto di protesta non la vedo. Il riconoscimento della vittoria è indiscutibile. Si tratterà di capire con quanto margine Rocca e Fontana hanno vinto. Gli indici economici sono in ripresa, vogliamo portare ottimismo nella regione Lazio”. Lo ha detto Federico Mollicone, deputato di Fratelli d’Italia, intervistato a Cusano Italia Tv. Nel centrodestra “credo che ci siano state varie fasi. Credo che ci siano state diverse fasi trainanti, ora è il turno di fratelli d’Italia. C’è bisogno del centrodestra”, ha aggiunto. I rapporti di forza dentro la maggioranza? “Siamo sereni. Fdi nasce nel 2013 dallo zero percento. Una scommessa con una piccola grande donna e i militanti. Abbiamo fondato un partito senza paura. Tutti ridevano e ci prendevano come inguaribili romantici. In politica bisogna avere coraggio di rischiare tutto per tutto. Una leader come Giorgia è la prima nella storia della Repubblica, la sinistra fa difficoltà a trovare un candidato. Noi siamo dalla parte della meritocrazia, Giorgia lo dimostra. Questo non può fare altro che compattare la coalizione”, ha concluso Mollicone.