La Banca centrale Svizzera: assicurate "ingenti liquidità", arginata la crisi Credit Suisse - askanews.it
Esci

Foxconn,fornitore Apple, farà meno affidamento su attività in Cina

Programmate espansioni in India, assieme a quelle già in atto

MAR 15, 2023 -

New York, 15 mar. (askanews) – Foxconn Technology Group, uno dei maggiori fornitori di Apple, ha dichiarato mercoledì che farà meno affidamento sulla Cina come fonte di entrate e diversificherà i siti di produzione per rafforzare la resilienza della catena di approvvigionamento. Foxconn, con sede a Taiwan, nota soprattutto per l’assemblaggio degli iPhone e di altri prodotti di Apple in grandi stabilimenti nella Cina continentale, sta prendendo in considerazione una grande espansione in India, incluso l’assemblaggio di milioni di iPhone in più, assieme alla creazione di nuove fabbriche, mentre continua l’espansione in Vietnam, Messico e Stati Uniti. Circa il 70% delle entrate di Foxconn proviene dalla Cina, ha dichiarato il Ceo Young Liu, aggiungendo che la percentuale proveniente da altri mercati continuerà a crescere, poichè “è naturale spostarsi” in Paesi dove il Pil non cresce alla stessa velocità di quello cinese.