La Banca centrale Svizzera: assicurate "ingenti liquidità", arginata la crisi Credit Suisse - askanews.it

Sicurezza, Gualtieri: entro Giubileo Sala operativa unica a Roma

Dg Campidoglio: puntiamo a avere in rete 15mila telecamere

MAR 16, 2023 -

Roma, 16 mar. (askanews) – Roma Capitale avrà entro il Giubileo una nuova Sala operativa unica per Polizia locale e Protezione civile “che rafforzeremo per le attività di controllo, con più telecamere la anche modelli organizzativi più flessibili”. Lo ha annunciato il sindaco di Roma Roberto Gualtieri nel corso della presentazione del Piano 5G per Roma Capitale. L’investimento complessivo previsto dalla memoria di Giunta approvata questa mattina, ha spiegato il sindaco, “è di 14,5 milioni di euro, 10 di Roma Capitale e 4,5 della Prefettura provenienti dal ministero dell’Interno”. Con la rete digitale rafforzata in 5G il Campidoglio punta alla connessione di tutta la sensoristica presente in città e al potenziamento della videosorveglianza: “questo ci consentirà un monitoraggio più sofisticato e capillare della città – ha sottolineato il sindaco – funzionale non solo alla sicurezza ma anche al miglioramento del governo del traffico. Tutto questo sarà molto importante per il Giubileo”. Oggi, ha spiegato il direttore generale di Roma Capitale Paolo Aielli, “a Roma ci sono circa 7mila videocamere private e 2mila pubbliche, che lavorano su due sistemi operativi distinti. Complessivamente intendiamo arrivare a 15mila grazie a una rete che consenta di gestire poi tutti i dati, raccolti da telecamera ma anche dalla nuova sensoristica, con una integrazione con i sistemi di cybersecurity e una neutralità tecnologica che ci consentirà di dialogare con tutti i sistemi operativi”. Anche questa gara si completerà a ottobre 2023. Si prevede di realizzare il Sistema di gestione nuovo della Sala operativa entro marzo 2024, si completare la formazione e la sperimentazione entro il dicembre 2024, limite entro il quale saranno installate anche tutte le nuove videocamere.