Open arms, Salvini: orgoglioso di andare in galera, ho difeso Italia – askanews.it

Open arms, Salvini: orgoglioso di andare in galera, ho difeso Italia

“Vogliono arrestarmi? Vengano”
Feb 21, 2024
Roma, 21 feb. (askanews) – “Sono uno dei pochi ministri in Europa che ogni mese va sul banco degli imputati con l’accusa di sequestro di persona perché ho bloccato gli sbarchi dei clandestini perché era mio dovere non un mio piacere. Per fare questo la pena prevista dal codice è 15 anni di carcere. Penso di avere agito per difendere gli italiani, la legge, i confini e la dignità di un popolo: se venissi condannato l’ultima delle cose che farò è arrendermi, sarò, a nome del popolo italiano, orgoglioso di finire in galera per aver difeso i confini del mio paese”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, a Cagliari per sostenere il candidato del centrodestra Paolo Truzzu, parlando del processo che lo vede imputato per la vicenda della nave Open Arms.

“Vogliono arrestarmi? Vengano. Ma visto che le cose si fanno bene, arrestato per arrestato, prima vorrò andare a Sassari e Cagliari a prendere a pedate nel sedere la mafia nigeriana. Se volete vendere droga andatevene al vostro paese”, ha concluso.